L'Esperto Risponde

Quesiti e risposte

ID Quesito:
 706
Domanda: La ringrazio dottore quindi mi fermo con la crema e applicherò la borsa dell acqua calda. Nel frattempo posso provare qualche corsetta leggera? Mi scusi ancora per il disturbo grazie
Risposta: Buongiorno sig Francesco, la crema va messa per almeno 15gg, le creme che utilizzano principi attivi naturali, come i prodotti dell' Erbagil, devono essere applicati con una certa continuità, l'azione farmacologica di un estratto vegetale, richiede più tempo prima di esplicare la sua azione, rispetto ad un prodotto di sintesi, quindi applichi la borsa dell'acqua calda e dopo 5' applichi il dolaren, l'iperemia permette un miglior assorbimento dei principi attivi; certo può provare a riprendere gradualmente gli allenamenti (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 707
Domanda: mio figlio di 12 anni, 5 mesi fa ha subito una contusione con edema interno allo scafoide dopo un contrasto a calcio. Oggi ha fatto la RM e il referto dice che un edema alla spongiosa ossea del calcagno. come bisogna comportarsi visto che ha molto dolore anche se non fa sport?
Risposta: Gentile sig Eleonora, dovrebbe essere così gentile da postarmi il referto della risonanza, così mi rendo conto di cosa si tratta, faccia attenzione che in quella zona si attacca il tendine più potente di tutto l'organismo, ovvero il tendine achilleo, un problema osseo in quella zona, in un ragazzino, può creare problemi seri, sarebbe consigliata anche una rx (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 708
Domanda: Buon giorno Dottore.
Da un anno soffro di epicondilite ad entrambe le braccia.
Sono un pianista ed è la prima volta in 22 anni di carriera che mi capita.
Ho fatto 10 sedute di massaggi ed ultrasuoni con Dioclerum schiuma e 5-6 sedute di Tecar terapia.
Tutto questo solo al braccio sx perchè a quel tempo il braccio dx non mi dava molto fastidio e queste terapie sono abbastanza costose.
Costose ma non efficienti perchè non solo non mi è passata al braccio sx ma è aumentata anche quella al dx.
Guardando su internet ho iniziato a fare esercizi di stretching per entrambe le braccia accompagnati da esercizi di potenziamento.
Ho provato anche a far uso per una quindicina di giorni di olio 31 ma non è servito a nulla.
Ho usato pomata di Arnica montana e una pomata tedesca a base di erbe ma ho buttato solo soldi.
Sono stato anche senza suonare per settimane ma niente.
Quello che mi rende perplesso è che il dolore non si presenta ogni giorno allo stesso livello.
Capita che oggi suono molto e domani ho pochissimo dolore, come anche capita che un giorno non suono e limito i movimenti delle braccia ed il giorno dopo ho talmente male da faticare anche a guidare la macchina.
Ho usato i tutori di Dott. Gibau ma, essendomi stati criticati da un fisiatra ho acquistato quelli di Rehband 7923.
Ho anche una fascia con uno spessore che preme leggermente sull'epicondilo.
Li uso sempre quasi tutto il giorno e sopratutto quando suono.
Cosa posso fare per avere sollievo?
Vorrei mi passasse del tutto. Secondo lei è possibile?
Grazie mille in anticipo!
Risposta: Gentile sig Alessandro, intanto come è stata diagnostica l'epicondilite? Ha un referto ecografico? E' sicuro che non ci sia anche un inizio di tunnel carpale? Nelle mani la forza è diminuita o è rimasta uguale? Cerchi di ricordarsi come è iniziato il fastidio, potrebbe essere legato ad una contrattura a livello di muscolo trapezio superiore, la postura del pianista è con il capo piegato in avanti, questo porta ad un eccessivo allungamento del trapezio e ad un accorciamento del muscolo cleido mastoideo, provi ad andare da un bravo massaggiatore e a scaricare la cervicale, nel frattempo provi a mettere un termoforo o simile sulla spalla SX e , una volta scaldata la zona, almeno 15-20' di calore, applichi il dolaren, faccia questa terapia casalinga, tre volte al di per 15gg (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 709
Domanda: Sig Dott. Roberto de Castelli:
vorrei info ho 48 anni mi sono bloccato con colpo della strega e buona la pomata dolaren?
grazie
Risposta: Gentile sig Pietro, le lombalgie o crualgie in fase acuta, hanno bisogno di qualcosa di più forte almeno nei primi giorni, però lei provi ad usare un termoforo sulla zona dolente e dopo averla iperemizzata applichi il dolaren, esegua questa terapia mattina e sera, se non le provoca algià, dopo aver fatto la terapia, provi ad allungare un po i muscoli para vertebrali lombari ad es , sdraiato in posizione supina, porti le ginocchia verso il petto, se passa bene altrimenti le consiglio di ricorrere alla cura farmacologica di cortisone i. m. (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 710
Domanda: egregio dott. castelli le scrivo referto rm fatta nel mese di ottobre. A mio figlio hanno prescritto lyrica 75 ma dopo 10 giorni i sintomi sono uguali ossia pesantezza ginocchio fasciato e se fa esercizi o passeggiate lunghe il ginocchio diventa rosso caldo e bruciante e deve ricorrere al ghiaccio. Questi episodi sono comparsi proprio da ottobre quando andò da un preparatore atletico gche lo mise in campo facendogli fare quasi 1 ora di allenamento . Da profana penso che quel giorno sia successo qualcosa. potrebbe ESSERE SALTATA LA SUTURA MENISCALE? LE scrivo referto rm: Apparente fine irregolarità lineare periferica del corno posteriore del menisco interno correlabile agli esiti della pregressa sutura meniscale. Non evidenzia di lesioni a carico del menisco esterno in presenza di minime disomogeneità della regione laterale del corno posteriore. Esiti di ricostruzione chirurgica del legamento crociato anteriore, il legamento appare continuo e ben visualizzabile su tutti i piani di scansione. Ai gradi di flessione dell'esame la rotula si presenta modicamente alta, sostanzialmente in asse; disomogeneità delle contrapposte superfici articolari femoro-patellari come per condropatia di medio grado anche secondaria a discinesia fine su base costituzionale del complesso estensore. Allo stato attuale nel cavo articolare è presente una modica quota di versamento che si raccoglie in sede peripatellare ed infrapatellare. Ha fatti tre cicli con acido ialuronico senza risultati e 2 infiltrazioni con prp senza risultati. Cosa può essere? nessun ortopedico dove ho portato mio figlio è in grado di risolvere questo problema.
nell'attesa di una sua risposta le porgo distinti saluti.
Antonietta Suppa
Risposta: Gentile Antonietta, ha mai sentito parlare di algodistrofia o sindrome di sudeck, suo figlio molto probabilmente soffre di questa sindrome, sono malattie autoimmuni che tendono a cronicizzare velocemente, ad oggi che io sappia, non ci sono cure efficaci, provi a vedere se nella sua città c'è qualche medico che si occupa di questo problema (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 711
Domanda: Salve, mia figlia di 7 anni ha portato apparecchio gessato per frattura tibia gamba sin. per 2 mesi. . da fine settembre a fine novembre. Dapprima su tutto l'arto poi per le ultime settimane gambaletto. . Il problema è che per due settimane ha avuto la caviglia gonfia e mi hanno suggerito ghiaccio e dolaut che ho utilizzato per una settimana circa. Il problema è che dopo l'uso di questo spray le è venuta una dermatite falla caviglia a salire sul polpaccio che persiste anche se non le metto nulla da almeno due settimane. Non cammina ancora bene x una limitata flesso estenzione della caviglia. Sarà la circolazione? Cosa mi consiglia?
Risposta: Gentile Alessandra, dovrebbe stare più attenta quando usa dei farmaci in bambini piccoli, il diclofenac, è un antinfiammatorio che spesso crea questi problemi alla cute inoltre, se lei legge le avvertenze, c'è scritto chiaramente che non va usato in bambini sotto i 14 anni di età; provi ad applicare la crema rigenoma sulla zona interessata la sera prima che la bimba si corichi, vediamo se in 7 giorni riusciamo a risolvere il fastidio, saluti e buon anno (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 712
Domanda: Egregio dott. De Castelli mi chiamo Salvatore è ho 59 anni da alcuni mesi soffro di un disturbo alla mano destra nello specifico si tratta di un dolore, che si manifesta sotto forma di un forte bruciore, che mi prende a livello dell'abduttore breve del pollice. Il dolore si manifesta principalmente quando compio un determinato gesto, come ad esempio quando distendo il braccio e la mano verso il basso per togliere le calze o i pantaloni. Invece quando muovo le dita o la mano o quando alzo il braccio verso l'alto non avverto alcun dolore. Cosa può essere successo alla mano? e da che cosa può derivare questo fastidio? Se si può curare e con che cosa. In attesa di un Suo parere la ringrazio anticipatamente.
Risposta: Gentile sig Salvatore, probabilmente la sua potrebbe ricondursi alla sindrome di De Qurvain o tendinopatia dell'abduttore lungo del pollice ed estensore breve; alla base del pollice le sembra che sia gonfio? Avverte dolore o solo bruciore? Se lei porta il pollice internamente verso il palmo della mano e sopra chiude le altra dita a pugno sente dolore? Mi faccia sapere, saluti (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 713
Domanda: Gentile dott. De Castelli,
da molti anni mi e' stata diagnosticata una spondilolistesi L5 S1 di ll grado con due ernie discali . Vorrei sapere se il dolaren emulgel mi puo' giovare e se l' utilizzo deve essere cronico. Io abito a Bra in provincia di Cuneo . Qual' e' il distributore in Piemonte? Grazie per l'attenzione.
Risposta: Gentile sig Roberto, le discopatie sono malanni abbastanza seri e bisogna intervenire in due modi: chirurgicamente o ad es con l'ozono terapia, oggi pratica molto usata anche negli ospedali; il dolaren può tornarle utile come decontratturante muscolare, lo applichi mattina e sera per almeno 21 giorni sopra ai muscoli para vertebrali lombari, si faccia fare un leggero massaggio fino ad assorbimento del prodotto (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 714
Domanda: Salve sto mettendo banival per un problema di balanite .
Lo specialista me lo ha consigliato per 2 mesi visto la non efficacia di altri farmaci e creme prescritte da più di 4 dermatologi.
Le chiedo :
Mettere questa crema per 2 mesi non è un po troppo visto che sul foglietto ce scritto per un massimo di 10 giorni?
Grazie per una Vs risposta
Saluti
Risposta: Gent. ssimo,
non vi è nessuna controindicazione all'uso prolungato del prodotto.
Può seguire in tranquillità il consiglio terapeutico dello specialista.
Le raccomandiamo di utilizzare, nella detersione quotidiana, il detergente Idrozoil.
Saluti. (Erbagil s. r. l. )
ID Quesito:
 715
Domanda: Buongiorno, è normale che Vulvovagil è Rigenoma spray abbiano un odore così sgradevole e intenso, che non compare neanche lavandosi?
Risposta: Salve,
l'odore intenso è la caratteristica dei 2 prodotti, totalmente privi di profumo, di sostanze irritanti e allergizzanti.
Per qualsiasi dubbio, rimaniamo a sua disposizione. (Erbagil s. r. l. )
ID Quesito:
 716
Domanda: Salve soffro da circa un mese dolore al epicondilite mediale gomito(all'interno del gomito ) ce qualche pomata che fa qualcosa? ho incominciato a mettere Dolaren non so se e buona. . se mi date una risposta . grazie
Risposta: Gentile utente, provi a farsi mettere il kinesio taping e sopra a questo nastro applicare il dolaren, sarebbe consigliabile anche un ciclo di antinfiammatori, la sola applicazione topica non è sufficiente a sfiammare la zona, se non può prendere antinfiammatori, può provare con la laserterapia (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 717
Domanda: Buonasera Dott. Selvaggio da circa 3 mesi ho dolore all'anca sinistra, soprattutto quando cammino tanto, salgo le scale, di notte se dormo dal lato sx e quando esco di macchina, dopo rx e ecografia i quali non hanno dimostrato granchè finalmente ho fatto RM che ha evidenziato infiltrazione edemigena-infiammatoria dell'inserzione trocanterica del tendine del gluteo medio estesa alla giunzione con il muscolo, coesiste minima distensione liquida della borsa mucosa adiacente. Mi sa dire in cosa consiste questo referto e come posso curarmi grazie
Risposta: Gentile Cristina, bisognerebbe capire l'origine del problema, la borsite trocanterica, si sviluppa o per traumi ripetuto nel tempo(nei portieri a calcio, è una malattia professionale) o per un problema posturale, basta anche l'onicotricosi trascurata che, appoggiando male il piede si può incorrere in questo problema, essendo una borsite, deve drenare questo liquido o con diuretici o attraverso il kinesio taping a doppio ventaglio, tolto il liquido, vedrà che il problema trova soluzione; altra alternativa è un buon massaggiatore (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 718
Domanda: Salve, ho effettuato una ecografia al tendine d'achille e mi è stato diagnosticato ciò:

ETG TENDINE ACHILLEO DESTRO
L'esame ecografico ha evidenziato una focale area di disomogenea ipo-ecogenicità ecostrutturale del tendine achilleo nel tratto pre-inserzionale a livello dello spigolo postero-superiore del calcagno; a tale livello si osserva focale ispessimento tendineo e sottile falda di versamento peritendineo; il quadro è compatibile con una condizione di tendinosi.
Ipertrofia reattiva del triangolo di Kager, nel cui contesto sembrano osservarsi microspot iperecogeni.
Regolare l'inserzione calcaneale ed il restante decorso tendineo.
RX CALCAGNO DESTRO
Non lesioni osee a focolaio, né evidenti speroni ossei.

Cosa potrei fare? Nel caso servisse la TECAR, è opportuno farla in ipertermia, in ipotermia o in atermia? Grazie
Risposta: Buongiorno sig Antonio, dovrei avere qualche informazioni in più su di lei, fa attività sportiva come la corsa? Questa infiammazione come si è evoluta, nel senso, c'è stato un peggioramento graduale ho è insorta improvvisamente? Dal referto si evidenza un'infiammazione del tendine con aspetti degenerativi ovvero, inizi di cronicizzazione, questo si evince, dalla presenza, nel triangolo di kager, di micro calcificazioni. Proviamo a fare un ciclo di antinfiammatori per OS, metta una talloniera in gel, le trova facilmente nelle sanitarie, sotto il calcagno e si faccia applicare il kinesio taping per l'infiammazione del tendine achilleo, sopra al kinesio, applichi il dolaren, in questo modo, il tendine lavora meno e quindi si sfiamma più velocemente.
Osservi il riposo da attività sportiva per 15 facendo questa tetapia (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 719
Domanda: Salve dottore, sono Antonio e completo le informazioni che mi ha chiesto relativamente al quesito 718 riguardante l'infiammazione al tendine d'Achille. Ho praticato per corca 10 anni altetica leggera, ero un velocista. Il dolore non è insorto improvvisamente ma è stato un continuo peggioramento.
Risposta: Infatti come presumevo, provi a fare come le ho scritto, importante è la talloniera tipo ironman e il kinesio e poi astenersi dall'attività sportiva, una volta sfiammato mi ricontattò e vediamo se è il caso di fare le onde d'urto, saluti (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 720
Domanda: Buongiorno dottore.
Ho 47 anni e da circa sei mesi che mi fa male la spalla ed il gomito sinistro, sicuramente dovuto ad uno sforzo fisico in palestra. L'ortopedico mi ha prescritto un RM alla spalla, dove il referto dice: Integri i tendini che compongono la cuffia dei rotatori, con normale trofismo dei ventri muscolari corrispondenti. Minima disomogeneità di significato flogistico, degenerativo del tendine del muscolo sovraspinato in sede distale. Buon trofismo del muscolo deltoide, senza lesioni muscolari nel tratto incluso in esame. Mal riconoscibile, marcatamente assotigliato, il tendine del capolungo del bicipite a livello del solco bicipitale dell'omero. Lungo il profilo postero superiore della testa omerale si riconosce focale area ( 18 mm) di edema della spongiosa ossea dell'omero, associata a minimo appiattimento del profilo della testa omerale a tale livello, come da verosimile contusione ossea in esiti traumatici. Non significativa distensione fluida della borsa subacromion deltoidea. Non versamento intrarticolare. Nella norma l'aspetto RM del cerchio fibro - cartilagineo glenoideo. Mentre dall'ecografia fatta successivamente al gomito, sono risultati evidenti calcificazioni a livello dell'articolazione gomito sx al passaggio del tendine dell'estensore lungo del radio. Modico versamento a livello della borsa sotto olecranica pars laterale, note di tendinopatia acuta a livello craniale inserzionale a livello del braccio sx con tendine estensore lungo del radio tendine ipoecogeno con ispessimento della guaina. Di tutto questo, il medico mi ha detto che per la spalla occorreva solo del riposo, mentre per il gomito, complice il dolore, ho fatto tre infiltrazioni di cortisone, sette tecarterapie e sei onde d'urto focali, oltre ad antinfiammatori per via orale e non. Il tutto con un miglioramento del 60%. attualmente il dolore ce l'ho solo quando sforzo il braccio per prendere qualcosa . Ho iniziato ad usare dolaren emulgel da circa una settimana, il fastidio però lo sento ancora e la mia paura è di non poter più fare quel genere di attività sportiva. Sulla base di quanto sopra descritto, mi piacerebbe avere un suo consiglio per eventuali altre terapie, come l'ozono. La ringrazio anticipatamente. Franco.
Risposta: Gentile sig Franco, grosso modo quello che ha fatto va bene, dopo queste terapie, sarebbe corretto ripetere l'ecografia per vedere se le lesioni muscolo- tendinee si sono riparate, per la spalla, un po di tempo ci vuole prima di star meglio perché vi è una contusione e quindi piano piano deve riassorbirsi, per il braccio, probabilmente ancora le lesioni tendinee non si sono riparate, provi a fare l'ecografia e vediamo il referto cosa dice, magari non faccia l'ecografia con il medesimo radiologo.
Il dolaren lo applichi pure in particolare nella zona della contusione, facilita il riassorbimento del l'ematoma. (Dr. Roberto De Castelli)

Formula un quesito



Impossibile visualizzare il form per inviare messaggi dal sito web poiché si è scelto di disattivare il Cookie Google reCAPTCHA.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina dell'informativa estesa sull'utilizzo dei cookie dalla quale è possibile attivare/disattivare ogni singolo cookie.

News
Distributori
Certificazioni
L'Esperto Risponde
Brevetti
Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro e presidi medico chirurgici, si avvisa l'utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali.