L'Esperto Risponde

Quesiti e risposte

ID Quesito:
 631
Domanda: grazie di cuore della risposta carissimo dottore ma mi sarebbe ancora di grande aiuto se mi dicesse per quanto tempo lo posso usare e dove posso acquistare lo spray che mi ha suggerito. il mio prodotto acquistato in farmacia si chiama bioxoil. ho cliccato dottor Bonaccorsi come da lei suggerito . ps per il dottor Bonaccorso il quesito era il n. 621. Grazie ancora e se sar su Milano prender appuntamento
Risposta: Gent. ssimo,
pu acquistare il prodotto presso tutte le farmacie o direttamente sul nostro sito, accedendo al seguente link: http: www. erbagil. com shop .
Presso le Farmacie i prodotti sono distribuiti da Comifar, Unico spa, Farvima, Alliance Healthcare.
Utilizzi il prodotto mattina e sera per almeno 15 gg.
Restiamo a sua disposizione. (Erbagil s. r. l. )
ID Quesito:
 632
Domanda: Buongiorno dott. Castelli, io purtroppo ho un epicondilite da circa 8 anni. Dall'ultima ecografia risultano 2 microcalcificazioni a livello di epicondilo e tendinite acuta. Al momento sto' trattando con 3 infiltrazioni di antinfiammatori. A livello di epicondilo si ridotta l'infiammazione ma i tendini dell'avambraccio mi fanno ancora male. Chiedo se, nonostante il tempo trascorso, Doloren magari con TECAR possono essere ancora efficaci o se intanto posso provare solo Doloren e in che modalit. Grazie.
Risposta: Buongiorno Gaetano, la sua situazione molto comune e le micro calcificazioni presenti non aiutano a risolvere la situazione, mi spiego: le calcificazioni, vengono sentite dall'organismo come corpi estranei e quindi cerca di combatterle instaurando una reazione infiammatoria, da qui il mio consiglio di provare le onde d'urto che disgregando i depositi di calcio permettono una guarigione permanente, il dolaren utile usarlo perch liberando ossigeno, permette un miglior trofismo dei tessuti danneggiati , applichi il dolaren tre volte al giorno sulla zona interessata, eviti trattamenti con la diatermia da contatto o tecar perch peggiora la situazione (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 633
Domanda: Buongiorno,
Navigando in internet ho trovato indicazioni di Vostri prodotti che per non sono in vendita sul sito.
Volevo sapere qualcosa in pi di fisionerv, rigenerv e biocrema.
Grazie, Antonella
Risposta: Gent. ssima,
i prodotti che ci indica non sono pi commercializzati dalla Erbagil ma sono stati ceduti ad un'altra azienda.
Per quanto concerne la linea cosmetica, in fase di restyling. Entro fine anno trover disponibile sul nostro sito tutta la nuova linea viso corpo.
Ringraziandola per l'interesse verso i nostri prodotti, le porgo i nostri migliori saluti. (Erbagil s. r. l. )
ID Quesito:
 634
Domanda: Gent. mo dott. De Castelli la ringrazio x i consigli che mi ha inviato riguardo al mio piccolo problema. Grazie ancora e complimenti x la sua grande professionalit.
Risposta: Gentile sig Candida, la ringrazio io per i complimenti che sono sempre graditi, spero che i miei consigli le portino giovamento (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 635
Domanda: Ho subito artroscopia al ginocchio dx per meniscopatia degenerativa. dopo venti gg il ginocchio ancora caldo perche probabilmente infiammato. La crema dolaren potrebbe essere di aiuto? Vorrei non assumere i soliti antidolorifici e o antinfiammatori. Grazie
Risposta: Gentile utente normale che dopo 20giorni il ginocchio sia caldo e impastato, questo dovuto all'edema che si creato dopo l'operazione, ha gi iniziato la mobilizzazione attiva e passiva dell'articolazione? Dopo la mobilizzazione applichi il ghiaccio e lontano dalla crioterapia, il dolaren che aiuta a far riassorbire l'edema, lo applichi tre volte al giorno con lieve massaggio fino a completo assorbimento, mi raccomando inizi a caricare l'arto operato magari inizialmente aiutandosi con i bastoni canadesi (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 636
Domanda: Buongiorno dottore, dopo mesi di infiammazione solo parzialmente risolta al tendine d'Achille sinistro che portavo avanti indossando scarpe con tacchetto (nike shox) cambio scarpe (brooks adrenaline gst) suggerite da esperto esponendo il mio problema, pi basse e forse pi morbide, con uno spessore di un millimetro nel tallone per alzarle sotto il plantare della calzatura, risultato: dopo 4 5 giorni talalgia plantare da fascite plantare. Scopro adesso avere un piede cavo, molto poco allenato visto che lo tenevo a riposo per l'infiammazione all'Achille, per la quale avevo recentemente provato anche un ciclo di sei sedute laser Hilt, senza risultato apprezzabile. Adesso ho preso per quattro giorni un cox2 e metto pomata. Cosa posso fare secondo lei? Cosa mi devo aspettare? Non devo appoggiare il piede? (riesco ad appoggiarlo solo con ciabatte tipo mediche, sento sotto il tallone come un cuscinetto e la pianta del piede infiammata). Grazie mille!
Risposta: Gentile Marco la discussione sulla terapia pi consona al trattamento della fascite plantare un'ottimo passatempo, ci sono varie scuole di pensiero, sicuramente un piede arcuato o cavo pi soggetto a questo inconveniente, sicuramente la prima cosa da fare alleggerire la pressione sulla pianta del piede usando uno spessore di cerca 3cm sotto il calcagno o come tacco della scarpa, poi se un'infiammazione recente, utile l'applicazione del kinesio taping con sopra il dolaren, infine se sono gi presenti delle calcificazioni, le onde d'urto spesso risolvono il problema. Si procuri anche una pallina da tennis e stando a sedere passi la pianta del piede sopra la pallina come massaggio decontratturante plantare (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 637
Domanda: ho da poco acquistato dolaren 100 e rigenoma spray, che sto utilizzando.
E' nato un problema: l'erogatore del rigenoma spray non funziona piu', cioe' non eroga piu'. cosa devo fare?
grazie GC
Risposta: Gent. ssimo,
agiti il flacone prima dell'utilizzo,
e ad ogni nuovo uso provi a pulire con un panno l'ugello erogatore del flacone.
Se il problema persiste ci faccia sapere in modo da poter risolvere. (Erbagil s. r. l. )
ID Quesito:
 638
Domanda: Ripropongo il mio quesito. Il rigenoma spray puo essere usato sulle palpebre per una blefarite cronica? Grazie
Risposta: Gentile cliente il rigenoma spray un ottimo rimedio per la blefarite sia di origine batterica, micotica o virale perch l'ozono medicale abbinato al tea tre , pu essere considerato un forte disinfettante a largo spettro, lei continui a fare gli impacchi con la camomilla e ammorbidisca le crosticine se presenti, una volta tolte le crosticine, applichi il rigenoma spray con il cotton fioc, per fare questa operazione, sviti l'erogatore dello spray e ci inserisca il cotton fioc , faccia questa medicazione 3 volte al di per 5 giorni (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 639
Domanda: Buongiorno Dottore,

sono Nicola, ho 33 anni sono alto 173 cm e peso circa 67 kg (adesso, che estate e faccio molta pi attivit sportiva, oscillo tra i 65, 5 ed i 67, 5); non fumo e bevo solo una birra insieme alla pizza ogni tanto il sabato sera

ho iniziato ad avere dei dolori al petto a met gennaio, i dolori partivano dalle ultime 2 costole in basso e mi arrivavano fino alla bocca dello stomaco, quasi facendomi tossire a volte; sono andato dal mio medico, mi ha visitato con lo stetofonendoscopio e mi ha detto che sono dolori intercostali, che possono durare dai 6 ai 12 mesi, mi ha prescritto prima 15 giorni di 1 compressa al giorno di Seractil e poi, siccome non mi era passato, 2 pastiglie al giorno per 15 giorni (devo dire che dopo 10 giorni, questo antidolorifico mi aveva sfiancato ed avevo meno forze di prima, gioco a calcio e me ne accorgevo soprattutto in quel caso). Il dolore sembrava passato, salvo poi tornare quando cambiava il clima, ora mi fa solo male all'altezza dell'ultima costola destra quando mi chino (ad esempio per raccogliere qualcosa o per allacciarmi le scarpe).

Da circa 2 settimane, invece, ho iniziato ad avere problemi allo stomaco: ho iniziato con pancia gonfia, spasmi e dolori addominali e leggera difficolt a digerire; sono tornato dal mio medico e mi ha detto che sono i residei del Seractil che hanno avuto questo effetto sullo stomaco, mi ha prescritto 10 giorni di Levopraid (2 volte al giorno prima di pranzo e cena) e 5 settimane di Lansoprazolo (2 alla mattina per 1 settimana, poi 1 alla mattina per 4 settimane); ora i dolori sembrano essere passati, ma ogni tanto mi ritorna la difficolt di digestione, l'altra sera ad esempio, non riuscivo ad addormentarmi ed ho provato a bere un bicchiere di bicarbonato di sodio ( la cosa pi schifosa che abbia assaggiato in vita mia, ma mi sono addormentato dopo 5 minuti)

Cosa ne pensa?

Grazie

Buona Giornata

Nicola
Risposta: Gentile Nicola, questa un forum di medicina sportiva e fisioterapia, la sua pi un problema di medicina generale, per cerco di risponderle dandole qualche consiglio; intanto i dolori intercostali di origine muscolare sono estremamente rari, spesso a livello intercostale si hanno dei dolori riflessi che provengono da organi viscerali, nel suo caso io farei una gastroscopia e la ricerca del batterio e. Pylori, se di recente ha avuto manifestazione influenzali, la sintomatologia che lei descrivere pu essere causata da un'infezione da herpes virus, una specie di fuoco di Sant'Antonio senza manifestazione cutanee, non prenda fans per bocca nel caso usi supposte o iniezioni i. m. (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 640
Domanda: Buonasera Dottore, grazie per la risposta alla domanda 639, mi sono dimenticato di dire che lavoro da commesso in un centro commerciale quindi, andando in magazzino d'inverno, passo dai circa 30 del negozio ai circa 15 del magazzino e questo dolore intercostale (che ora, incrociamo le dita, nettamente pi mite quasi inesistente) mi venuto proprio a gennaio ed dal 2014 che non ho la febbre. Vorrei porle un quesito sullo sport se possibile, precisamente sulla reidratazione dopo l'attivit sportiva, soprattutto ora che fa molto caldo: io gioco a calcio alla domenica mattina dalle 9 alle 10: 30 e, correndo molto, sudo molto (un paio di domenica fa sono passato dai 67 kg prima di giocare ai 64, 8 kg dopo la partita), come posso rinvigorire il corpo? basta l'acqua o servono anche integratori tipo gatorade o energade? stamattino ho provato, per la prima volta, un integratore preso all'eurospin (1 litro all'arancia di marca Blues) ed effettivamente, dopo averlo bevuto, mi sentivo che avrei potuto giocare ancora; una cosa psicologica o aiutano davvero tanto? Grazie. Buona Serata. Nicola
Risposta: Per il dolore intercostale penso che si risolva da solo con le ferie, per quanto riguarda l'integrazione durante l'attivit sportiva, ritengo che siano utili, magari cerchi dei prodotti dove ci siano oltre ai sali minerali anche un po di carboidrati o maltodestrine, nei supermercati vi sono tante marche, eviti bevande gassate e cerchi di berle a temperatura non fredda, l'idratazione utile se uno beve un'ora prima del gesto fisico e 30-40' dopo la fine della partita, quando la temperatura corporea tornata alla normalit, se beve subito, i sali non vengono assorbiti, in questo caso beva dell'acqua non oligominerale priva di sali e non disseta meglio quella dell'acquedotto e dopo quando si dissetato prenda i sali basta un bicchiere (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 641
Domanda: bungiorno mio figlio di 12 anni presenta un infiammazione all orecchio probabilmente la causa sono i bagni in piscina vorrei usare otorig posso stare tranquilla che funziona avete gi avuto dei casi?
Risposta: Gent. ssima,
le gocce otologiche Otorig sono ideali in caso di infiammazioni del condotto uditivo esterno.
Lolio di oliva ozonizzato e la vitamina E acetato svolgono unefficace azione battericida, fungicida, virustatica, lenitiva ed antinfiammatoria. Il prodotto usato con efficacia in caso di infiammazione del condotto uditivo esterno, per la quotidiana pulizia dellorecchio e per altri piccoli distrurbi. Applichi 2 gocce al mattino e 2 gocce la sera facendo tenere la testa inclinata onde evitare la fuori uscita del prodotto. La terapia si prosegue per 5gg.
Pu leggere qualche testimonianza, accedendo alla sezione Leggi tutte le lettere del nostro sito.
Per qualsiasi ulteriore informazioni, restiamo a sua disposizione. (Erbagil s. r. l. )
ID Quesito:
 642
Domanda: Problema di epicondilite, posso usare la pomata v03dol? ? Grazie
Risposta: Gentile cliente il dolaren un ottimo prodotto per le infiammazione tendinee, la sua composizione a base di arnica, ribes artiglio del diavolo e ozono medicale permettono una buona azione sfiammamte sui muscoli e tendini, applichi il prodotto 3 volte al giorno per 10 gg, se ha un bravo terapista, sarebbe utile anche l'applicazione del kinesio taping, in questo modo, facendo lavorare meno il tendine del braccio, lo sfiamma pi velocemente (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 643
Domanda: salve soffro di dermatite seborroica atopica e lieve componente rosacea, il tutto sul volto. mi chiedo se c'e' qualche controindicazione all uso della vs rigenoma crema sul volto. se per non sia comedogena, se possa applicarsi la sera andando di giorno al sole , o comunque per altre ragioni grazie
Risposta: Gentile utente, in riferimento a quanto chiesto non ci sono problemi sull'utilizzo di Rigenoma crema sul volto, anzi rientra nelle sue indicazioni. Il prodotto non comedogenico e non contenendo acidi pu tranquillamente essere utilizzato prima di esporsi al sole, la mattina stessa o la sera prima e anche al rientro come doposole per la sua azione antirossore, antiprurito. A sua disposizione per qualsiasi altra informazione, cordiali saluti
Dr. ssa Gilda Benevento (Dott. ssa Gilda Benevento)
ID Quesito:
 644
Domanda: Grazie Dottore per la risposta alla domanda 640; ho un'ultima domanda da perfetto ignorante: sul Lansoprazolo c' scritto di conservarlo ad una temperatura di massimo 30, in casa ho 32-33, cosa posso fare? si pu tenere in frigorifero? Grazie. Buona Serata. Nicola
Risposta: Gentile Nicola, le capsule o pasticche non sono soggette ad alterazioni significative se conservate al riparo dal sole, diversamente sarebbe per sciroppi o soluzioni iniettabili, se le tiene in casa anche se caldo non succede nulla, non abusi con questi farmaci hanno molti effetti collaterali (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 645
Domanda: Buongiorno, ho letto per caso su internet consigliato il RigenomaSpray per sfiammare un ascesso dentario, ma come utilizzarlo? Si spruzza sulla guancia dov' presente l'ascesso?
Grazie per la risposta
Risposta: Gent. ssima,
Il Rigenoma spray pu essere sprayzzato direttamente sulla zona per 2 volte al giorno. E raccomandato non inspirare durante lo spruzzo per evitare che l eccipiente volatile in esso contenuto arrivi alle vie repiratorie. In alternativa al Rigenoma spray si consiglia l'uso di Otorig per 2 volte al giorno. Utilizzi il prodotto facendo cadere alcune gocce direttamente sullascesso. Otorig efficace in caso di infiammazioni in quanto l' ozono medicale contenuto esercita azione anti-infiammatoria potenziata dall'azione della vitamina E; il mentolo dona un'effetto rinfrescante ed analgesico.
A sua disposizione. (Erbagil s. r. l. )

Formula un quesito



Impossibile visualizzare il form per inviare messaggi dal sito web poiché si è scelto di disattivare il Cookie Google reCAPTCHA.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina dell'informativa estesa sull'utilizzo dei cookie dalla quale è possibile attivare/disattivare ogni singolo cookie.

News
Distributori
Certificazioni
L'Esperto Risponde
Brevetti
Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro e presidi medico chirurgici, si avvisa l'utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali.