L'Esperto Risponde

Quesiti e risposte

ID Quesito:
 376
Domanda: Buongiorno, da mesi mi porto dietro un forte prurito nella zona perianale e anche nella zona scrotale, il prurito aumenta nelle ore notturne, forse per l'aumento della temperature nelle zone, in particolare nella zona anale. Sotto consiglio della dermatologa ho eseguito un tampone cutaneo, il risulato dice che è presente il germe: ENTERECOCCUS FAECALIS (group d), per circa 15 giorni, devo allontanarmi da casa, per cui non posso recarmi dalla dermatologa, la mia domanda è: posso usare rigenoma per curarmi e sopratutto per contrastare questo forte fastidioso prurito sopratutto notturno, nell'attesa di far leggere l'esito anche alla dermatologa? E se si , meglio usare lo spray o la crema, dosaggi? c'è bisogno di ricetta? Grazie mille dei suoi preziosi consigli che leggerò e buon lavoro.
Risposta: Buonasera, scusi per il ritardo con cui le rispondo, forse il mio consiglio arriva troppo tardi, comunque Rigenoma puo'essere utilizzato mattina e sera nelle zone intime per contrastare il prurito, lo spray e'preferibile nelle zone pilifere perche'si assorbe piu'facilmente. Non necessita di ricetta medica. (Dott. ssa Valentina Carlomagno)
ID Quesito:
 377
Domanda: Buongiorno, da tantissimi anni soffro di una dolorosa e fastidiosissima forma di micosi alle dita delle mani che mi provoca rigonfiamenti rossi e pieni di pus che mi corrodono le unghie. Diverse terapie topiche effettuate negli anni non hanno mai portato a soluzione alcuna anzi gli episodi acuti vanno sempre più aumentando. Posso ancora sperare in un rimedio? Grazie DONATA
Risposta: Buonasera, il quadro clinico che mi descrive non e'quello tipico di una micosi, le consiglio di effettuare un tampone o un esame colturale per la ricerca di batteri e miceti e quindi di effettuare una terapia mirata, eventualmente anche per via orale. (Dott. ssa Valentina Carlomagno)
ID Quesito:
 378
Domanda: Buonasera, casualmente sul web ho sentito parlare del VO3DOL - DOLAREN , volevo sapere se fa al caso mio. da circa 15 gg. ho il ginocchio dx gonfio, c'è del liquido, ho fatto l' ecografia, risulta il liquido sinoviale a seguito di infiammazione del menisco, senza causa apparente, l' ortopedico mi ha prescritto BRUFEN 600 per 10 gg. ma il ginocchio mi fa ancora male, ho provato a mettere dei cerotti DICLOREUM, ma il liquido persiste, sarebbe opportuno il vs. VO3DOL o DOLAREN ? Grazie. saluti Antonio
Risposta: Gentile sig Antonio, la prima cosa che deve fare è togliere il versamento e per fare ciò devo prendere dei farmaci con azione antiedemigena, io consiglio il danzen, farmaco per automedicazione a base di serratio peptidasi, enzima presente nel baco da seta , lo prenda per 5 giorni due pasticche al mattino e due alla sera, se a modo di recarsi da un fisioterapista , anche il kinesio taping messo a doppio ventaglio a tensione zero, è un'ottimo drenante. Una volta ridotto il versamento, può utilizzare la pomata dolaren che ha una buona azione sfiammante e di ripristino del microcircolo, però tenga presente che le meniscopatie non guariscono bisogna intervenire chirurgicamente con l'asportazione nel caso fosse lesionato. (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 379
Domanda: Buonasera Dr. De Castelli, ringrazio per la pronta risposta, ho chiesto al mio medico di base se potevo prender DANZEN come lei ha consigliato, lui mi ha proposto FLOGERIL FORTE bustine, dice che contiene il, pricipio attivo del DANZEN ma essendo un prodotto nuovo ha qualcosa in più, mi ha consigliato di prendere le 18 bustine , una al giorno. Secondo lei va bene? ottengo lo stesso risultato ? Grazie. Antonio Chen
Risposta: buona sera sig Antonio anche il flogeril può andare bene però non è lo stesso principio attivo del danzen che è la serratio peptidasi, quello che le hanno consigliato è simile all'ananase che contiene l'enzima bromelina, ed ha più un'azione antiflogistica che antiedemigena. Ad ogni modo provi, faccia attenzione che è un farmaco gastrolesivo quindi lo usi solo se non ha problemi allo stomaco. (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 380
Domanda: Buongiorno Dottore,
Il mio problema è quello di avere due contratture muscolari con conseguente infiammazione una alla fascia lombare e l'altra all'altezza della scapola sinistra, queste sono dovute a fattori molteplici, il mio lavoro fisicamente pesante ( muratore), il mio fisico 105kg x 1, 80 con una massa muscolare importante, ed il fatto di aver subito un intervento di addomino plastica a seguito di un forte dimagramento (circa 70 kg). I dolori non mi permettono di riprendere a fare sport, inoltre sono allergico a quasi tutti I farmaci Fans e di riempirmi di nimesulide non mi sembra il caso. Sono molto interessato ai vostri prodotti mi può dare un consiglio? Grazie
Risposta: Gentile sig Giovanni, le contratture vanno sciolte perché più passa il tempo e più diventa complicato intervenire, io posso dirle che nella mia pratica clinica, uso molto spesso il gel dolaren abbinato all'ultrasuono se, come nel suo caso, le contratture sono di vecchia data, questo perché il dolaren, grazie all'ozono medicale e all'enzima bromelina, riescono a distendere le fibre muscolari e le onde dell'ultrasuono permettono una maggior penetrazione del medicamento oltre ad avere un'azione diretta sul muscolo contratto disgregandolo; applichi 3-4 volte al dì per 7 giorni il dolaren come terapia d'urto e poi passi a 2 applicazione al dì per 14 giorni, se riuscisse a fare almeno 5 sedute di ultrasuono sarebbe sicuramente una buona cosa. Nel caso si recasse da un fisioterapista, gli dica di mettere al posto del gel per ultrasuoni il dolaren, nella porzione di 3 parti di dolaren e 1 di gel, una volta sfiammata e ridotta la contrattura deve fare degli allungamenti mirati ai muscoli interessati. saluti (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 381
Domanda: combatto ormai da qualche anno con una forma di dermatite psorisiaca ai palmi delle mani e dei piedi, cui si è aggiunta una forma definita di disidrosi sul dorso delle mani, su e tra le dita. Ho provato di tutto ma l unica cosa che mi da un po di sollievo è il gel all aloe vera, che attenua il prurito e idrata un po la pelle senza però ammorbidirla a sufficienza. Avreste per caso qualche consiglio per il mio problema? Grazie infinite
Risposta: Buongiorno, mi scuso per il ritardo con cui le rispondo, la psoriasi palmo-plantare è una patologia ad andamento cronico-recidivante per cui la terapia va effettuata a cicli ripetuti nel tempo, ossia nelle fasi di riacutizzazione, pertanto non è opportuno utilizzare sempre prodotti che a lungo andare potrebbero dare effetti collaterali, tenga sempre ben idratate le mani con un prodotto idratante e lenitivo in modo che possa agire anche sulla componente pruriginosa. (Dott. ssa Valentina Carlomagno)
ID Quesito:
 382
Domanda: Ho acquistato per problemi di Herpex Rigenoma Spray di cui sono rimasto incredibilmente soddisfatto. Dato che ho problemi leggeri anche di emorroidi ho comprato successivamente Rigenoma crema. Ho notato che nel Rigenoma crema non è presente la MELALEUCA ALTERNIFOLIA, almeno da quello che ho letto sui i foglietti nella scatola. Volevo quindi sapere se per l'Herpex è più adatto quello Spray e come usarlo in modo corretto, si può usare anche più di 2 volte al giorno o è cmq inutile aumentare il dosaggio per ottenere un migliore e più veloce risultato sempre per l'Herpex. Aspettando una Vostra pronta risposta Vi saluto cordialmente.

Roberto
Risposta: Buongiorno, scusi per il ritardo con cui le rispondo, per quanto riguarda l'herpes simplex può utilizzare Rigenoma crema mattina e sera fino a remissione del quadro clinico, consiglio la formulazione in crema per una questione di praticità, la formulazione in spray è più appropriata per le zone pilifere e o estese. Cordiali saluti (Dott. ssa Valentina Carlomagno)
ID Quesito:
 383
Domanda: Buongiorno, soffro di vulvodinia e spesso ho un ph vaginale alto, con conseguente bruciore, perdite e presenza di batteri come ecoli oppure enterococco oppure candida. Vorrei sapere se il vulvovagi spray può essere utile e come la applicato all'interno della vagina
io abito in provincia di Asti, quale farmacia potrebbe procurarmelo? Potrei eventualmente ordinare online con pagamento bonifico bancario anticipato? In attesa di una vostra risposta, saluto cordialmente.
Daniela
Risposta: Buongiorno, Vulvovagi spray può essere utilizzato per la sua patologia, esso è dotato di un erogatore che consente di applicare il prodotto anche internamente, chiaramente se il problema persiste deve effettuare una visita specialistica per individuare l'agente eziologico della sua infezione e effettare una terapia mirata, eventualmente anche per via orale. Cordiali saluti (Dott. ssa Valentina Carlomagno)
ID Quesito:
 384
Domanda: Buongiorno, le ho scritto qualche giorno fa x un problema di ph vaginale alto e x ripetute infezioni vaginali da e coli, enterococco o candida. Ho deciso di acquistare vulvovagi che dovrebbe arrivarmi lunedì. Non voglio essere opprimente, xò le sarei grata se riuscisse a rispondere. Ho provato a scaricare il foglietto istruzioni ma non c'è scritto nulla
vorrei sapere se è utile x il mio problema, quante volte al giorno va applicato e x quanto tempo e in che modo va inserito internamente in vagina. La ringrazio anticipatamente e le auguro buone feste
Daniela
Risposta: Buongiorno, come le ho risposto il prodotto può utilizzaro tramite il suo erogatore mattina e sera per una decina di giorni, potrà valutare a quel punto se il prurito è scomparso, ma per quanto riguarda il discorso dell'infezione sarebbe opportuno, al termine del trattamento, effettuare anche un tampone vaginale al fine di verificare se l'agente patogeno è ancora presente, in quel caso si rivolga ad uno specialista. Buongiorno. (Dott. ssa Valentina Carlomagno)
ID Quesito:
 385
Domanda: Buongiorno, le ho scritto qualche giorno fa x un problema di ph vaginale alto e x ripetute infezioni vaginali da e coli, enterococco o candida. Ho deciso di acquistare vulvovagi che dovrebbe arrivarmi lunedì. Non voglio essere opprimente, xò le sarei grata se riuscisse a rispondere. Ho provato a scaricare il foglietto istruzioni ma non c'è scritto nulla
vorrei sapere se è utile x il mio problema, quante volte al giorno va applicato e x quanto tempo e in che modo va inserito internamente in vagina. La ringrazio anticipatamente e le auguro buone feste
Daniela
Risposta: Già risposto (Dott. ssa Valentina Carlomagno)
ID Quesito:
 386
Domanda: Buon giorno,
vorrei sapere se il Dolaren Vo3dol gel può essere utilizzato in caso di legamentite e sindrome del muscolo piriforme.
Grazie dell'attenzione.
Risposta: Gentile sig Gabriella il nostro dolaren è molto indicato nella sindrome del piriforme perché grazie alla presenza di ozono medicale, ha una buona azione decontratturante sulla muscolatura, inoltre la presenza di arnica, artiglio del diavolo e ribes nero assicurano un'ottima azione sfiammante sui tendini, legamenti e muscoli. Lo applichi mattina e sera per 10 giorni sulla zona interessata dal problema e massaggi lievemente fino ad assorbimento del medicamento. (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 387
Domanda: Gentile dottor Castelli, sono un'insegnante di 60 anni ed il 26 novembre scorso ho fratturato la caviglia sinistra scendendo le scale (frattura composta di malleolo tibiale emediale e malleolo peroneale T. T. SX. , senza deficit V. N. o tendinei e senza soluzioni di continuo nella cute).
Posta di fronte al bivio intervento o ingessatura, ho preferito il gesso, tenuto per 35 giorni. Tolto il gesso, ho una cavigliera Aircast e stampelle. Le sembra possibile che l'ortopedico mi abbia detto di non fare fisioterapia, ma di camminare solamente, caricando metà del mio peso (25 Kg)?
Inoltre il giorno dopo aver tolto il gesso riuscivo a muovermi abbastanza bene e, per la fretta, ho percorso una ventina di metri senza cavigliera né bastoni. La caviglia mi ha fatto e mi fa male, anche se mi muovo. Secondo Lei posso aver danneggiato la zona?
Oggi ho messo la pomata ESI NO DOL glucosamine msm complex: va bene?
Vorrei ritornare a scuola a febbraio. . .
Mi scuso per essermi dilungata e, fiduciosa in una Sua risposta, La ringrazio e Le porgo auguri di buon anno! Le chiedo solo di non pubblicare il mio nome, né l'età! Grazie!
Risposta: gentile utente, io solitamente quando si presentano queste fratture al malleolo consiglio sempre l'intervento di osteosintesi per il semplice motivo, che il malleolo è la struttura ossea che sopporta tutto il peso del corpo, anche se è una frattura composta, magari a becco di clarino, con i monconi che combaciano, rimane sempre un punto di forza e alla sua età i processi di guarigione e la stessa elasticità ossea non sono paragonabili a quelli di un diciottenne. Fatta questa premessa, la riabilitazione non si fa normalmente, se fosse una frattura tibio-astragalica, avrebbe un senso ma il malleolo non si riabilita se non caricando parzialmente il peso come le hanno suggerito, trovo corretto l'uso della cavigliera bivalva e dei bastoni canadesi, io fossi in lei farei un po di magnetoterapia per accelerare la formazione del callo osseo. L'utilizzo di pomate sulle fratture non ha molto senso, quella che lei indica serve per le cartilagini articolari e si usa nelle condropatie e non nelle fratture. Non si metta fretta se fa le cose con gradualità non dovrebbe aver problemi a rientrare al lavoro il mese prossimo. Non conosco il suo peso corporeo però tenga presente che è molto importante avere un giusto peso e un'alimentazione corretta. rimango a disposizione per ulteriori consigli (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 388
Domanda: volevo sapere se il V03 active doll si trova in commercio
Risposta: Gentilissimo,
se si riferisce all'emulgel vo3 dol, La informo che è ora commercializzato con il marchio Dolaren nei formati 50 g, 100g, 250 g. Lo trova in tutte le farmacie d'Italia e sul ns sito alla sezione shop on line.
A disposizione per ulteriori informazioni. (Erbagil s. r. l. )
ID Quesito:
 389
Domanda: il dolaren va bene anche per il mal di schiena massaggiandolo sulla fascia lombare?
Risposta: gentile sig Maria il nostro dolaren è un'ottimo rimedio naturale per le lombalgie , i suoi ingredienti, in particolare la presenza di ozono medicale , arnica montana, artiglio del diavolo e ribes nero, permettono un'azione sfiammante e decontratturante sulla muscolatura, applichi 3 volte al dì per 7 giorni il dolaren con lieve massaggio fino a completo assorbimento ed eviti di prenderci freddo. Le ricordo che il dolaren è adatto anche ad essere usato sotto ultrasuono a testina mobile. (Dr. Roberto De Castelli)
ID Quesito:
 390
Domanda: Salve ! Ho comprato la crema Depigoile depigmentante ieri. . . lo pagato 20€ invece di 38€ . . . ma la colorazione e arancione marrone, e ho letto che la colorazione scura della crema e iindicativa di una perdita di efficacia del prodotto. . . la mia domanda e come deve essere di norma la colorazione dell produto ? Bianca ? O arancione ? Grazie
Risposta: Gent. ssima,
il colore arancione-marroncino non è indicativo della perdita di efficacia del prodotto bensì è il colore caratteristico dei suoi ingredienti.
Dunque, lo può utilizzare con serenità. (Erbagil s. r. l. )

Formula un quesito



Impossibile visualizzare il form per inviare messaggi dal sito web poiché si è scelto di disattivare il Cookie Google reCAPTCHA.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina dell'informativa estesa sull'utilizzo dei cookie dalla quale è possibile attivare/disattivare ogni singolo cookie.

News
Distributori
Certificazioni
L'Esperto Risponde
Brevetti
Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro e presidi medico chirurgici, si avvisa l'utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali.